+39 3472358661

San Pantaleo Olbia

[javascript protected email address]

Costa Smeralda

Immobiliare Dramis  /  Costa Smeralda

LA COSTA SMERALDA

Il termine Costa Smeralda (Monti di Mola in gallurese) è stato dato negli anni '60. Era il 1962 quando il principe di origine araba Karim Aga Khan IV, conquistato dalla bellezza della costa nordorientale della Sardegna, acquistò i terreni dei comuni di Olbia e Arzachena. Da allora, grazie alla sue capacità imprenditoriali, sviluppò l’assetto turistico della Costa Smeralda, dando vita al paradiso esclusivo di Porto Cervo, per indicare un tratto costiero della Gallura nella Sardegna nord/orientale, compresa nel territorio comunale di Arzachena.

La località nel suo territorio è formata da Spiagge dalla sabbia candida, mare dal color smeraldo, insenature profonde, fondali marini limpidi e cristallini, rocce granitiche dai riflessi rosa lavorati dalla mano millenaria della natura, stupendi panorami dove spicca il giallo delle ginestre e profumati avvolgenti di ginepro e mirto. La Costa Smeralda deve la sua fama a questo patrimonio paesaggistico unico al mondo.

Il cuore della Costa Smeralda è Porto Cervo, una rinomata località di villeggiatura il cui nome deriva dalla sua forma che ricorda la testa di un cervo in quanto edificata attorno ad un porto naturale, dove si affacciano le numerose e lussuosissime ville. Porto Cervo, è caratterizzato da un particolare stile di architettura, questo piccolo centro turistico è attraversato da un dedalo di viuzze, portici e scalinate che con le sue numerose vetrine arrivano nella Piazzetta centrale collegata attraverso un ponticello di legno al Porto Vecchio e famosa per la presenza di numerose boutique e negozi griffati. Porto Cervo si affaccia sulla suggestiva baia affollata in alta stagione da lussuosissimi natanti e barche a vela. Per gli appassionati il Pevero Golf Club, progettato nel 1967. è un luogo magico; con i suoi stagni naturali tra le rocce e un sottobosco profumato di ginepro, mirto e corbezzolo, Il percorso è da sempre armonizzato con la natura che lo circonda ed ogni buca è diversa dall’altra. Ed ancora per gli amanti del mare lo YCCS, famoso in tutto il mondo lo Yacht Club Costa Smeralda, fondato il 12 maggio 1967 da S.A. l'Aga Khan, insieme ad latri amici come ad Andrè Ardoin, Giuseppe Kerry Mentasti e Luigi Vietti, , intesa a riunire i Soci amanti del mare e degli sport nautici e a promuoverne attività marinare. Oggi lo YCCS è legato da accordi di reciprocità con lo Yacht Club di Monaco e con il New York Yacht Club. A questi elementi si aggiungono la storia e la cultura di una regione dalle tradizioni antiche e un’effervescente vita notturna che si svolge nei locali alla moda, piccoli ristoranti, bar e negozi dell’incantevole Porto Cervo, la perla della Costa Smeralda. Allegra, colorata e mondana, questa sofisticata località è un vero e proprio eden, scelto e frequentato ogni estate da personaggi dell’aristocrazia e del jet-set internazionale, che arrivano con i loro bianchissimi yacht.

L’intera costa è contornata da affascinanti località, come, Romazzino, La Pitriza, Cala del Faro, Pantoggia e tante altre, tutte da scoprire; procedendo da Porto Cervo verso sud s’incontrano incantevoli spiagge che da Golfo del Pevero conducono a Cala di Volpe passando per Capriccioli, di fronte alla quale sorgono le isole di Mortorio e Soffi, incluse nel Parco Nazionale della Maddalena. Altra località molto rinomata è Porto Rotondo: affacciata sull’ampio golfo di Cugnana, è popolata da ville e piazzette con negozi di ogni tipo, incastonati da una magnifica natura.

Il Principe pensò proprio a tutto per rendere la Costa Smeralda accessibile al maggior numero di persone, Nel 1963 fondò la compagnia aerea Alisarda (poi divenuta Meridiana) e nel 1969 fece costruire l’aeroporto internazionale di Olbia-Costa Smeralda.

La località tutt’oggi trainante per l’intera isola nel settore Turistico.

image
image
image
image
image
image
image